Pagina 1 di 1

poesiona

MessaggioInviato: 17/03/2013, 11:18
da tiziano
Oh questa non la posso definire una poesiola, piuttosto è un mattone ipermetafisico :? , e confesso che è una cosa un po' artificiale artificiosa, mi s'è fatta in testa mentre cercavo di interpretare "L'isola" di Ungaretti

PENSIERO


Schivo d’echi
E di parole privo
Attendi
Nel fondo delle cose
E ti nascondi
Impensabile pensiero

Errabondo rivolo
Di tenebrose selve
Nei numinosi
Ignominiosi anfratti
Del mondo
Sgrondi

E nelle oscure latebre
Dell’animo irreali
Penetri scellerato
finché intimi inferi
fecondi