descrivere la bellazza

Ed ora rilassatevi,chiudete gli occhi,aprite la mente e lasciate volare liberi i vostri pensieri,le vostre riflessioni filosofiche...

descrivere la bellazza

Messaggioda Oltre il 19/02/2014, 12:02

Ciao a tutti, ho bisogno di un aiuto, ho bisogno di guardare con gli occhi di qualcun'altro! Vorrei chiedere a voi, ogni uno a modo suo, ed ogni uno per quello che è la sua personale visione, di provare a descrive la bellezza! Bellezza intesa come sensazione di benessere, di stupore, di meraviglia, di divino quasi! Io so cosa è per me la bellezza, so dove andarla a cercare, ho in mente una scena, un luogo, un odore, un sapore, un evento che mi evoca bellezza, ma vorrei poter vedere con gli occhi degli altri, ho bisogno di allargare la mente, di percepire sfumature che sento di non avere. Chiedo questo perchè sono alle prese con un brano musicale che sto scrivendo ma sento che manca qualcosa, sia nella musica che nel testo manca qualcosa, c'è qualcosa che non vedo, ci sono sfumature e colori che in questo momento mi sfuggono. Per questo provo a chiedere a chi con le parole, con l'anima, con la filosofia ha più dimistichezza di me, un aiuto, un immagine, un pensiero, un emozione, una sensazione di bellezza!

Se vi chiedo una piccola descrizione del preciso attimo in cui avete percepito una sensazione di bellezza, stupore, meraviglia, dove come la descrivete?
Naturalmente non voglio entrare nel personale privato, non cerco nomi e cognomi o indirizzi e telefoni, mi interessa l'essenza, come la descrizione di un fotogramma, di un istantanea. Colori, orodori, sapori, espressioni, luoghi, sensazioni, azioni...descrivere la suggestione della bellezza!

So che chiedo una cosa difficile, nei secoli credo abbiamo provato in tanti a descriverla: in un alba, in una donna, in una nascita, in un gesto di pace o di aiuto, semplicemente nella spontaneità della natura...e per questo credo sia cosa ardua, ma spero ci sia qualcuno che abbia voglia, tempo e desiderio di scrivere una breve descrizione della propria personale sensazione di bellezza! Mi aiuterebbe veramente tanto ad ampliare la mia visione delle cose, a vedere con più sfumature, a capire il punto di vista altrui.

PS se nessuno se la dovesse sentre di scrivere qualcosa in proposito chiedo in alternativa un consiglio su qualche testo da leggere che tratta questo argomento, qualcosa che sia d'aiuto capire di più l'argomento.

Mille grazie per la pazienza
Oltre
 
Messaggi: 3
Iscritto il: 10/02/2014, 14:39

Re: descrivere la bellazza

Messaggioda tiziano il 23/02/2014, 18:28

In primo luogo riporto un passo del mio zibaldone che mi pare corrisponda a quanto tu chiedi:
"In un parco, durante un caldo pomeriggio, mi passa accanto un ragazza, coi capelli lisci e lunghi d'un biondo mielato e una canottiera color lillà. Ne intravedo appena il profilo. Mi è scivolata accanto con la sua frotta di amiche e in quel momento ne ho percepito l'intenso odore di pelle fresca mescolato a quelle di un lieve acro odore di sudore. Ed è stato un momento sconvolgente, estatico. Quel profumo di calda e giovanile sensualità ha provocato in me un'improvvisa ebbrezza..."
Ho dovuto forzarmi un po' nel riportare queste parole, scoprire la mia intimità non mi piace, va bè...; il fatto è che tu parli di bellezza come se fosse una qualità che si trova nel mondo, ma non è così; infatti poi ti riferisci a sensazioni, esperienze, ovvero a una dimensione soggettiva. Credo che la bellezza sia proprio l'incontro straordinario tra un evento nel mondo e l'Io, un momento estatico (se hai voglia vai leggere quello che ho scritto sulla felicità), che provoca un attimo di pienezza sentimentale, uno stupore che trasforma il mondo. Però è appunto un attimo, dopo possiamo solo sperare che il mondo si conservi nella sua trasformazione.
Ricordo un altro di questi attimi: da giovane studente universitario mentre mi recavo in facoltà giunse un improvviso acquazzone che raffreddò e abbuiò la giornata, corsi per ripararmi dentro un portone e, stupito e affascinato, mi trovai in un giardino con alberi colmi di limoni gialli che brillavano tra la pioggia. Non so come meglio esprimere la gioia che provai se non con i versi della poesia di Montale:
"Quando un giorno da un malchiuso portone
tra gli alberi di una corte
ci si mostrano i gialli dei limoni;
e il gelo del cuore si sfa,
e in petto ci scrosciano
le loro canzoni
le trombe d'oro della solarità"
Ecco: la bellezza sta in ciò che sfa il gelo del cuore...Come quando in barca di notte, attraversando il mar Ligure, ho visto per le prima volta sorgere la Luna dal mare, con la sua luce che rifulgeva nelle tenebre; come quando in una pallida mattina di dicembre mi sedetti sulle gradinate del teatro di Selinunte, sentendomi un Greco; come quando il vento a prua mi accarezzava il volto mentre percorrevo con lo sguardo l'orizzonte dove si stagliavano le coste della Corsica, della Gorgona e dell'Elba, che tremolavano nella luce mattitina; come quando...bè, ormai s'è messa in moto la memoria, mi trattengo per non annoiarti, comunque come vedi per me la bellezza non è una cosa bensì un evento, un evento straordinario che ci sbalza fuori dall'abituale familiare mondo in cui viviamo; ovviamente ognuno ha gli eventi propri.
tiziano
 
Messaggi: 206
Iscritto il: 24/06/2010, 16:07

Re: descrivere la bellazza

Messaggioda Oltre il 24/02/2014, 13:33

Grazie infinite Tiziano! Hai centratro in pieno il mio punto di osservazione, il mio angolo di "ascolto", l'ascolto dell'anima che entra in contatto con il mondo esterno! Io parlo di Bellezza come sentimento che crea felicità, stupore, meraviglia, che sorprende. Parlo di quegli eventi che per qualche motivo raggiungono l'anima, l'essenza, la profondità dell'io spoglio da pregiudizi, sovrastrutture e consuetudini! Le cose che hai raccontato, le immagini che hai descritto sono esattamente quello che ho in mente, quello che sto cercando! Fotogrammi di bellezza, fermimmagine di emozioni, l'esatto istante in cui si realizza lo stupore, la meraviglia! Certo come dici tu (e gli altri) non è facile, forse è così prezioso e bello questo proprio perchè non è facile percepirlo, non è facile raccontarlo, non è facile descrivere a parole ciò che non ha materia, ne forma, ma è una sfida affascianante!
Oltre
 
Messaggi: 3
Iscritto il: 10/02/2014, 14:39

papapapaaaaa...

Messaggioda tiziano il 24/02/2014, 18:03

Visto che sei musicista (ah come invidio i musicisti!) alle prese con una creazione musicale aggiungo che fu un momento felice quando ascoltai l'inizio della quinta sinfonia, ebbi la sensazione che si fosse spalancato uno squarcio nel mondo e io fossi chiamato ad entrarvi.

ciao
tiziano
 
Messaggi: 206
Iscritto il: 24/06/2010, 16:07

Жевательная резинка «LOVE IS» (клубника-банан)

Messaggioda miracle il 16/11/2014, 10:10

Жевательная резинка «LOVE IS» (клубника-банан)
http://www.miraclefairy.ru/vip6.php
miracle
 
Messaggi: 1
Iscritto il: 14/11/2014, 12:31
Località: America


Torna a Riflessioni filosofiche